Sigma Malta 2019: Il bilancio definitivo

bilancio sigma malta 19

Si è atteso qualche giorno in più per fare una sorta di bilancio, per raccogliere un maggior numero di dati e per tracciare le righe definitive relative ai risultati di questo evento, sicuramente non per mancanza di rispetto per l’organizzazione di Sigma Malta, forse il più importante per il gioco d’azzardo e per i migliori casino italiani. Non vi è ombra di dubbio che sia stata una manifestazione che ha coinvolto tanti espositori, ma anche tanti visitatori tra gli addetti ai lavori e “gente normale solamente curiosa” di conoscere più a fondo il mondo del gaming, quello che lo stesso rappresenta e crea, ma anche quello che ha intenzione di raggiungere con gli attuali obbiettivi che tutto il settore ludico si sta ponendo. La cosa assolutamente certa è che il gioco non vuole assolutamente morire, come qualcuno sopratutto in Italia vorrebbe: ciò che, invece, senz’altro vorrebbe prepotentemente è far conoscere le sue possibilità e le sue variegate opportunità che potrebbe offrire, anche in relazione ad eventuali investimenti che potrebbero concretizzarsi dall’estero nel nostro Paese. Ma la possibilità che questo accada è inevitabilmente correlata al fatto che la normativa in essere venisse maggiormente curata e che, finalmente, vedesse la luce il famigerato riordino nazionale del gioco pubblico.

Nonostante la latitanza di questo evento, nel frattempo, si vuole partire dal riscontro principale: Sigma Malta è stata veramente una grande festa per il gioco. Sono stati proposti, in tre giorni, novità dai design veramente accattivanti, tecnologie avanzate nei software, opportunità commerciali ed, ovviamente, conferenze con esperti del settore di altissimo livello e dibattiti su argomenti di interesse globale: e questa è solo la presentazione di una esposizione più ricca che mai che è riuscita a coinvolgere, come gli organizzatori avevano pronosticato, 15 mila visitatori! Grandi numeri per profondi contenuti sul gioco d’azzardo che ha bisogno, nella sua globalità, di maggiore attenzione da parte di tutti e particolarmente di quella dei Regolatori. Questi ultimi devono ancora dare spazio alla loro esperienza ed al loro ingegno per mettere in campo regole sempre più precise e trasparenti che diano la possibilità di tutelare sia lo stesso gioco, le imprese legali che vi lavorano con estrema professionalità, che i vari territori, che i giocatori ai quali si devono offrire prodotti piacevoli, sicuri, innovativi e sempre più tecnologici per soddisfare le loro esigenze.

Le conferenze ed i seminari tenuti in Sigma sono risultati stimolanti ed hanno fatto condividere una miscellanea di esperienze e di conoscenze, ma anche fatto nascere dibattiti quasi accaniti tra i maggiori esperti a livello internazionale: si è parlato proprio di tutto anche, purtroppo, della fuga all’estero di cervelli del settore cosa che sta seguendo le orme di ciò che accade in altri comparti. Le discussioni che hanno tenuto indubbiamente banco sono state quelle polarizzate alle regolamentazioni dei vari Paesi: anzi tutto, si è parlato in modo approfondito anche degli eSports e di tutto ciò che riguarda il settore del gioco online. Ovviamente, in tali contenuti non si è potuto evitare di parlare anche del divieto della pubblicità ai giochi, inserito nel Decreto Dignità, che tocca prima di tutto il mercato italiano ma che va anche a coinvolgere, inevitabilmente, tutto il mondo del marketing e quello della comunicazione del mondo dei giochi. Un occhio ed uno spazio particolare, anche in questa edizione 2019, si sono attribuiti alle start-up nel gaming: opportunità di investimento e validi consigli per chi si affaccia a questo mondo e la rincorsa anche in questo evento per raggiungere il primo premio del concorso che vi è stato indetto.

Il tutto percorso da una battaglia estremamente combattuta che ha fatto emergere alcune novità interessanti ed appetibili a livello commerciale e finanziario: si sa che per quanto riguarda le start-up l’attenzione delle grosse Aziende di gioco è sempre pronta a percepire quella novità che potrebbe svilupparsi in “un vero e proprio affare”. Nonostante le difficoltà che il settore ludico sta attraversando, infatti, esistono opportunità enormi in modo particolare per aziende innovative e creative: nuovi mercati al di fuori dell’Europa, come Giappone ed Africa, offrono veramente operazioni interessanti. Non bisogna dimenticare anche il fenomeno delle criptovalute applicate al gioco: potrebbe rappresentare un’opportunità per coloro che non vogliono far controllare le proprie finanze. Bisogna considerare, infatti, che più si va avanti più i Governi tendono a controllare ogni individuo nei suoi movimenti economici e le criptovalute (almeno per il momento) potrebbero essere un’occasione per liberarsi da questo controllo. Per quello che riguarda questo scenario economico generale che è oltre modo mutevole, Malta come giurisdizione, potrebbe garantire una sorta di isola felice per nuove attività che vogliono aprire una loro sede su questo territorio, cosa da non sottovalutare.

Tutto sommato, quindi, il bilancio dell’evento Sigma di questo 2019 si può assolutamente definire più che positivo ed innovativo: ma si sa che Sigma non si ferma ed è già al lavoro per portare a termine un progetto per il 2020 che lancerà nel prossimo mese di giugno uno “spettacolo” a Manila nelle Filippine. Questo evento aprirà le porte al gioco in Asia e sarà uno spettacolo che coinvolgerà quel territorio, considerato anche che quella realtà è assolutamente pronta, ed anche desiderosa, di accogliere eventi di giochi innovativi. Giochi ed eventi che possano “strabiliare” i partecipanti futuri a questa manifestazione che si presenta assolutamente all’avanguardia. Il gaming e la nuova tecnologia strizzeranno l’occhio al gioco terrestre, all’iGaming ed all’intelligenza artificiale e questo porterà ad incontri tra fornitori, operatori, regolatori ed aziende e tutti si troveranno nel medesimo evento cercando di scambiarsi idee, progetti, obbiettivi. Anche qui l’organizzazione prevede di richiamare circa 10 mila delegati che uniranno inevitabilmente i pensieri e le intenzioni commerciali di Oriente all’Occidente e questo sarà memorabile e foriero di un interesse globale che il gioco mobile, nelle sue varie espressioni, riesce a creare con la sua magica atmosfera e con il suo divertimento: è nato esattamente per portare questo anche se i suoi detrattori non se ne danno pace.

Dicembre 27, 2019: •
SitoRecensioneLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + Fino a 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
leovegas casino logo
Leovegas Casino
225 Giri + 1000€
legale aams
Visita
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
5€ Gratis + 1350€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita