Regno Unito: Sotto la lente d’ingrandimento le fruit machine

regno unito fruit machine

Evidentemente non solo le ticket redemption, qui nel nostro Paese, stanno attirando l’attenzione dei regolatori: infatti, anche nel Regno Unito si stanno guardando le “fruit machine” apparecchi di gioco vietate agli under 16, situati in modo particolare nelle sale giochi delle località turistiche, “meta” durante il periodo estivo ovviamente dei giovanissimi. Quindi, mentre da noi in alcune regioni come Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia si cerca di monitorare l’accesso degli under 18 alle ticket redemption (apparecchi senza vincita in danaro) con leggi che hanno suscitato aspre contestazioni da parte degli operatori, su terreno inglese si pensa di agire sulle cosiddette “fruit machine”, macchine slot con un premio in danaro od un gettone fino a 8 sterline destinate ai giovani. Forse nel Regno Unito le “cose” sono peggiori per questi apparecchi che per le italiche ticket redemption, ma si vuole specificare bene di cosa si tratta e quale sia il comportamento nei loro confronti da parte del regolatore.

Il Dipartimento governativo per il digitale, la cultura, e mezzi di comunicazione e lo sport, i parlamentari ed altri soggetti coinvolti in questa situazione, hanno avviato un confronto con la Gambling Commission: dopo questo evento la British Amusement Catering Trade Association (Bacta, associazione dell’industria del gaming) ha deciso di modificare il suo codice di condotta per consentire solo ai maggiori di anni 16 l’accesso a questo tipo di giochi, se non accompagnati da un adulto. É evidente che l’argomento gioco-minori suscita parecchia attenzione anche oltre Manica poiché sono veramente tanti i ragazzi che si rivolgono al gioco come intrattenimento ed una società che si occupa appunto di intrattenimento deve riflettere su cosa il mercato propone per questa speciale categoria di giocatori. Come è altrettanto ovvio che proprio le località turistiche siano osservate in questo periodo stagionale che ci sta avvicinando alle vacanze con “la lente di ingrandimento” affinché le sale che vi si trovano, con le rispettive apparecchiature di gioco installate non debbano assolutamente provocare danni e quel poco di danno se c’è, va ridotto ulteriormente affinché un gioco non diventi, poi, un disagio nel “piccolo utente”.

L’obbiettivo dell’iniziativa di Bacta è quello di rassicurare che tutti i locali, quindi non i migliori siti di casino online, continueranno ad essere luoghi sicuri e divertenti per le famiglie e sale sicure dove trascorrere serenamente il tempo libero con i giochi “di loro pertinenza” che devono essere assolutamente in piena sicurezza. Ciò poiché non vi è dubbio poiché tutti amano andare al mare, nelle località turistiche, e passare il tempo nelle sale giochi che rappresentano, oggi, una parte importante e vitale dell’economia e del patrimonio del Regno Unito: ma per proporre un gioco sano e di puro intrattenimento si deve essere assolutamente sicuri che i rischi per i bambini ed i giovanissimi siano ridotti al minimo ed il messaggio di Bacta è senza dubbio “una sorte di toccasana” che farà sentire i genitori ancora più sicuri di quello con cui vengono a contatto i loro ragazzi. Infatti, la sicurezza dei giovanissimi è un messaggio che Bacta ha sentito in modo forte e chiaro e che ha fatto decisamente proprio.

Da un lato “ci piace” veramente tanto che questo fenomeno degli apparecchi di gioco destinati ai giovani e giovanissimi susciti tanta attenzione anche nel Regno Unito che ha sempre qualcosa da insegnare agli altri Paesi per quel che riguarda il rapporto con il mondo del gioco, e dall’altro “ci piace” anche sottolineare, proprio in virtù di questo argomento, che anche in Italia i giochi dei giovani “subiscono” questa attenzione. Però, come si sa, nel nostro illuminato Paese si estremizza tutto, special modo quando si parla di gioco, seppur di quello che è indirizzato ai giovanissimi e quindi senza vincita in danaro: infatti, sul nostro territorio, come detto all’inizio di questo articolo, e proprio nella riviera romagnola sono sotto accusa le ticket redemption e se ne vuole impedire l’uso se non addirittura far seguire loro il destino delle slot machine dei grandi, giustificando il fatto che questi apparecchi di gioco potrebbero spingere i giovani verso il gioco d’azzardo degli adulti.

É chiaro che a quel punto ci si deve rammentare, nel nostro Paese ed anche nelle altre realtà compresa ovviamente quella del Regno Unito, del rapporto “strettissimo” tra i giovanissimi ed il segmento del gioco online (e quindi con gli smartphone). Ormai, i nostri ragazzi sono tutti in possesso di strumenti tecnologici che viaggiano a braccetto con loro: sono sempre collegati vuoi per studio, ma anche per gioco ed intrattenimento e su questi apparecchi si può giocare, purtroppo, h/24 senza muoversi di casa! Quindi, anche proibire il divertimento ludico nelle sale giochi “marine” che risultato potrebbe mai ottenere se i giovani hanno in tasca sempre i loro smartphone? É lecito sicuramente porsi questo interrogativo, poiché questa problematica tecnologica è la realtà con la quale gli adulti (regolatori compresi) si devono confrontare. Quindi, certamente tutelare l’accesso al gioco d’azzardo ai minori, ma non passare poi all’eccesso considerando che determinati giochi sono stati studiati proprio per i minori, non hanno vincita in danaro e sono creati per il puro intrattenimento.

Purtroppo il gioco, di qualunque segmento si tratti, è diventato un “argomento tabù”, quanto meno in Italia e, quando non si sa più cosa dire… si parla di tutela dei minori. E questo appare alquanto deprimente e demotivante sopratutto per quel comparto di operatori che si occupano proprio della produzione di questi specifici apparecchi. Ma ciò che ancora “ci piace” riferire è che almeno questa iniziativa intrapresa nel Regno Unito da parte dell’associazione Bacta, non ci trova impreparati ed una volta tanto ci si trova quasi all’avanguardia, considerando che il nostro discorso relativo alle ticket redemption forse è addirittura “più avanti”: o, forse, più proibizionistico? Si tireranno i bilanci alla fine dell’estate quando si vedrà se le sale da gioco sulle varie riviere della nostra Penisola faranno i conti con i fatturati relativi ai giochi ed ai loro punti di riferimento sulle spiagge. Per usare un eufemismo: chi vivrà, vedrà!

Agosto 3, 2019: •
SitoInformazioniLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
10€ Gratis + 1200€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
tianbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
legale aams
Visita