L’evoluzione nei pagamenti nel gioco online

evoluzione sistemi di pagamento gioco online

Il gioco d’azzardo, particolarmente quello online, è in continuo mutamento ed evoluzione: non si fa tempo ad abituarsi ad un determinato iter o ad accogliere un cambiamento nei pagamenti che si effettuano per giocare online che già ne esce un altro, oppure vengono messe in campo norme nuove alle quali ci si deve adeguare. Non c’è dubbio che i due segmenti vadano a braccetto e che si intersechino nel loro cammino poiché uno non può esistere ovviamente senza l’altro. Per questo motivo, quindi, necessita parlarne e sviluppare quelle che sono le esperienze dei vari protagonisti in modo da poter trovare le soluzioni migliori e che mettano al sicuro i giocatori ed anche le aziende che operano online: operatività che dopo l’ingresso sul mercato del divieto della pubblicità ai giochi, per quello che riguarda le imprese di gioco italiane, potrebbe diventare alquanto difficoltosa. Per questo motivo, ci si trova a riferire di “Payment Expert Forum” che verrà tenuto all’interno dell’evento Betting on Sports 2019 che si svilupperà al Centro Congressi Olympia di Londra dal 17 al 20 settembre prossimi.

Evento che attende circa 3500 delegati provenienti da 60 Paesi del Pianeta. Il giorno specifico riservato al forum sulla tecnologia dei pagamenti nel settore del gioco online è esattamente il 18 settembre 2019: evento destinato a far recepire quanto forte sia il legame tra il gaming ed il payment. Londra, quindi, ospiterà una manifestazione che, in generale, sarà dedicata al gaming, ma che sarà anche un particolare appuntamento dedicato ai sistemi di pagamento che vedrà la partecipazione di grandi operatori di settore, oltre che di fornitori di soluzioni di pagamento come Trustly, SafeCharge, Hipay e Checkout, per citarne solo alcuni che vogliono rendere conto della “grandezza” dei partecipanti a questo particolare Forum. Si consentirà, così, ai fornitori di gioco di discutere le loro innovazioni ed ai “professionisti del pagamento” di condividere idee, notizie, esperienze e sopratutto di discutere sulle esigenze perennemente in evoluzione del settore del gioco d’azzardo.

Tra gli argomenti più di interesse, si parlerà delle opportunità del settore, dei pagamenti mobile, del futuro delle criptovalute nel comparto specifico delle scommesse, dei mercati emergenti e si parlerà, con estrema attenzione, dell’autenticazione del giocatore in automatico e sulla verifica conseguente della sua età. Argomento, questo ultimo, che desterà interesse particolare. Tutto l’evento sarà senz’altro incentrato sui pagamenti nel settore del gioco e l’importante presenza dei relatori provenienti dalle principali società di scommesse darà ancora più lustro, se possibile, a questo incontro settembrino. Questo evento si presenta come la migliore occasione per coloro che sono protagonisti del segmento del gioco online di conoscere gli ultimi e più recenti sviluppi, ma sopratutto sarà un volàno attorno al quale gireranno professionisti sia appartenenti agli operatori che ai fornitori: un’opportunità ineguagliabile per essere “al passo con i tempi”, poiché non vi è dubbio che la natura stessa del gioco, e quella del gioco online in particolare, è quella della continua innovazione sia degli stessi giochi, ma anche dei pagamenti.

Tutto fa parte di continue sfide che gli operatori di settore devono accogliere ed approfondire: come adeguarsi alle eventuali modifiche che tale perenne evoluzione sottopone. E questo, naturalmente, per poter offrire al cliente un’esperienza sempre più all’avanguardia e studiata nei dettagli: per questo è chiaro che un evento come Payment Expert Forum “va sfruttato” il più possibile per scambiarsi opinioni ed idee, ma sopratutto servirà per condividere le pratiche migliori da attuare per avere un futuro del settore sempre all’avanguardia, più sicuro e più soddisfacente oltre che più tutelato. Ma di fronte a tanta voglia di essere al “passo con i tempi tecnologici che avanzano” e di fronte a tanto interesse degli “addetti ai pagamenti” online c’è chi è una “voce fuori dal coro” e si schiera contro il gioco d’azzardo ed, ovviamente, a tutto ciò che vi gravita attorno: è Apple che dopo le restrizioni sulle App fa arrivare notizie anche sulla nuova card, con una dichiarazione alquanto secca e che non si presta a diversa interpretazione se non quella che si vuol far arrivare.

L’azienda non supporta il gioco d’azzardo, “per ragioni finanziarie e convinzioni personali”. Quindi, il popolo di Apple deve sapere che, dopo le recenti modifiche delle Linee Guida dell’App Store, le “app” che vengono sviluppate diversamente da quella proprietaria di Apple, e particolarmente si parla del diffusissimo Html5, non verranno accettate e questo comportamento commerciale ha messo in assoluta difficoltà qualsiasi casinò online di poter offrire i propri prodotti agli utenti iOs. Un passo estremamente “scomodo” per i giocatori, quello di Apple, ma che non si può discutere in quanto scelta societaria. A questa prima scelta commerciale va ad aggiungersi un’altra novità relativa alla carta di credito della stessa impresa: la carta potrà essere utilizzata solo per anticipi di contante! Quindi, coloro che avevano “il sogno” di sfruttare ed utilizzare la futuribile Apple Card per il gioco d’azzardo, lo vedranno tramontare ingloriosamente e precipitosamente, così come molte società di gioco che speravano di avere in questo annunciato mezzo di pagamento online uno sviluppo commerciale.

Vedranno “sfumare” i loro futuri incassi, avendo senza dubbio Apple un bel portafoglio di utenti. I loro desideri svaniranno sul nascere: non si potrà usare la nuova card di Apple per l’acquisto di fiches nei casinò, né per le scommesse, né per ricaricare qualsiasi conto di gioco online. E ciò accadrà per qualsiasi altra cosa legata al gioco d’azzardo così come per l’eventuale acquisto di criptovaluta considerato che anche questo mezzo potrebbe essere usato sempre nel mondo dei giochi. Ma siccome le cattive notizie non arrivano mai da sole, Apple non sarà la sola e unica azienda a restringere l’uso della propria carta. Molte altre aziende di credito, sopratutto all’estero, andranno ad impedire ai loro titolari di effettuare acquisti relativi al gioco d’azzardo: Discover ed American Express, per esempio, sicuramente seguiranno questa strada.

Agosto 17, 2019: •
SitoInformazioniLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
10€ Gratis + 1200€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
tianbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
legale aams
Visita