Briscola – Guida al gioco da Casino

briscolaTra i giochi di carte più popolari rientra di diritto la Briscola che, al pari di altri passatempi con protagoniste le carte, ancora oggi è oggetto di controversia per quanto concerne le sue origini. Non sono pochi gli esperti in materia ad indicare la Francia come luogo di nascita della Briscola, tanto da far risalire il suo nome al termine “Brisque”, traducibile come “gallone”. Altrettanto diffusa è la teoria in base alla quale sarebbero stati i marinai olandesi ad aver dato origine al gioco, trovandolo un modo piacevole per trascorrere le ore di “riposo” nei lunghi viaggi verso le Indie olandesi. Nel nostro Paese la Briscola è giunta in un periodo prossimo al ‘500 e, da quel momento, è stata oggetto di numerosi cambiamenti. Non a caso, oggi da Nord a Sud, oltre alle regole a cambiare sono anche i mazzi di carte utilizzati.

Casino Online con la Briscola

SitoInformazioniLicenzaVisita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
10€ Gratis + 1200€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
tianbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
legale aams
Visita

 

GIOCHI DA CASINO

 

briscolaCaratteristiche generali della Briscola

Attualmente i più comuni sono i mazzi bergamaschi, francesi e napoletani. La zona d’Italia all’interno della quale si concentrano i maggiori tornei è la Riviera Romagnola, con Rimini a recitare la parte del leone. Alcuni studiosi assegnano proprio all’Italia l’invenzione della Briscola; alla base di questa teoria sono i punti in comune con altri giochi nati successivamente in territorio francese. Se l’Italia rappresenta uno dei Paesi nei quali la Briscola ha goduto (e continua tuttora a farlo) della maggiore popolarità, il gioco ha finito per conquistare anche molti altri Stati, sia geograficamente vicini a noi (Belgio, Croazia e Portogallo) che lontani, come il Brasile. Per giocare a Briscola è necessario disporre di un mazzo da 40 carte, da impiegare in entrambe le tipologie di partite esistenti: a punti e a smazzate. Nelle prime a vincere è chi riesce a totalizzare un minimo di 61 punti sui 120 disponibili. Nelle “smazzate”, invece, ad aggiudicarsi la vittoria, una volta stabilito il numero complessivo di smazzate, è il giocatore che riuscirà a conseguirne di più. Nel prossimo paragrafo descriveremo con dovizia di particolari le varie fasi di gioco.


briscolaCome giocare alla Briscola

Prima di iniziare una partita a Briscola è necessario scegliere un mazziere, ossia la persona cui spetta la distribuzione delle carte. Tale operazione, che avviene in senso antiorario, è volta ad assegnare a ciascun giocatore 3 carte. Una di esse, destinata ad assumere il ruolo di “seme di briscola”, viene lasciata scoperta sul tavolo. Il giocatore di mano sarà chiamato a porre una carta scoperta sul tavolo, rivelandone così seme e valore; questa carta rappresenta il “seme di mano”. Anche tutti gli altri partecipanti sveleranno una carta ciascuno; può trattarsi di una carta dello stesso seme della prima, oppure appartenente ad un seme diverso. Chi vince la mano avrà diritto a raccogliere le carte che si trovano in quel momento sul tavolo e, allo stesso tempo, sarà il primo giocatore a pescare una nuova carta dal mazzo (chiamato anche “Tallone”), iniziando la mano seguente. A determinare la fine di una partita è la mancanza di carte nel mazzo. Ma, sul piano pratico, come viene decretato il vincitore della mano?

Abbiamo appena indicato che il primo giocatore di mano, ossia colui che scopre per primo una delle sue carte, determina il seme della stessa mano. Perché sia un altro giocatore ad aggiudicarsela, quest’ultimo dovrà necessariamente svelare una carta dello stesso seme della precedente, ma di valore maggiore, oppure una carta di Briscola. Qualora nessuno dei partecipanti possieda una carta di mano di valore più alto, oppure una carta di Briscola, sarà il primo ad aver posato la carta sul tavolo a vincere la mano stessa. In alcuni casi il seme di mano può coincidere con il seme di briscola; quando ciò accade, a vincere la mano sarà chi avrà posato la briscola dal valore maggiore. Prese in mano tutte le carte presenti, queste verranno impilate (coperte) da chi è stato in grado di aggiudicarsele, ponendole davanti a sé. Aprendo la mano successiva, la stessa persona sceglierà il nuovo seme di mano. In pratica ogni partita è costituita da più mani. L’ultima (ossia quella che porta il tallone ad esaurirsi) è formata da 3 prese. Abbiamo dedicato qualche riga alla descrizione del meccanismo che porta a stabilire il vincitore di mano. Diverso è il discorso per quanto concerne il vincitore della partita. In tal caso, infatti, è necessario totalizzare il punteggio più alto, ottenuto dalla somma dei punti delle carte accumulate nel corso delle prese.

Fondamentale nelle partite a punti, pertanto, è il valore delle singole carte. Quello più alto spetta all’Asso (11 punti), cui fanno seguito Tre (10 punti), Re (4 punti), Cavallo (3 punti) e Donna (2 punti). Le altre carte (7, 6, 5, 4 e 2) non assegnano alcun punto e, per tale motivo, sono chiamate “scartine” (oppure lisci). Se questi sono i valori generalmente utilizzati, in alcune parti d’Italia le carte Sette e Tre presentano valori invertiti; questo accade, ad esempio, nell’Oltrepò Pavese e nel basso Piemonte. Come già indicato in precedenza, la Briscola è stata oggetto, nel corso dei secoli, di una lunga serie di modifiche; la conseguenza più evidente è stata l’adozione di regole differenti. Ad esempio, in alcuni casi il gioco si dichiara concluso una volta terminata un’unica partita (questo significa che chi si sarà aggiudicato la partita verrà proclamato vincitore del gioco). In altri è formato costituito da un certo numero di partite consecutive (stabilito normalmente prima di iniziare), ognuna delle quali si configura come una “manche”. In tal caso vince chi si aggiudica il maggior numero di partite. Desideriamo concludere questa parte ricordando come, nelle Regioni del Sud Italia, in più di una variante della briscola viene applicata la regola denominata “Aprire il seme”. In che cosa consiste? Quando un giocatore, all’inizio del turno, pone sul tavolo una carta appartenente ad un seme non ancora giocato in precedenza, ha l’obbligo di dichiarare se in mano detiene una briscola; in alcuni casi è anche tenuto ad indicare il numero preciso delle briscole possedute.


briscolaIl gioco della Briscola nei casino online

Ancora oggi, pensando al gioco della Briscola, gran parte delle persone tende a far riaffiorare in mente l’immagine classica di un gruppo di persone sedute attorno ad un tavolo, pronte a sfidarsi amichevolmente, magari accompagnando le partite con un buon bicchiere di vino e con della frutta secca. Tale immagine non deve però far dimenticare come, negli ultimi anni, questo passatempo sia stato in grado di approdare con successo nelle migliori piattaforme di casino online. La versione digitale della Briscola ha saputo catturare l’attenzione degli amanti dei giochi d’azzardo, in particolare di chi è in cerca di un passatempo che assegna alla fortuna un ruolo marginale. Sono memoria e abilità strategica a trasformare un semplice appassionato in un giocatore vincente. Grazie alla Briscola online ogni giorno avrai l’opportunità di mettere alla prova le tua capacità sfidando avversari collegati da luoghi anche lontanissimi dall’Italia.

Sedersi comodamente davanti al Pc, e tentare di vincere premi in denaro reale di importo non indifferente, sono un incentivo non da poco per chi è abituato al mondo delle scommesse. Il modo migliore per godere della briscola online senza correre rischi inutili è iscriversi in una delle piattaforme online che beneficiano dell’autorizzazione AAMS. Così facendo non metterai a repentaglio il denaro presente sul conto di gioco. Allo stesso tempo i tuoi dati personali risulteranno adeguatamente protetti da qualsiasi tentativo di ingerenza. Fanno parte delle numerose proposte delle piattaforme digitali, oltre alla classica Briscola, la Briscola “a chiamata pazza”, cui prendono parte 5 giocatori, la “Briscola 31”, da giocare in due, e la Briscola con due giocatori pronti a sfidarsi a carte scoperte. Poter fare affidamento sulla versione online di questo passatempo garantisce, a chi si è avvicinato da poco a questo gioco di carte, la possibilità di fare pratica rivolgendo l’attenzione alle versioni gratuite messe a disposizione da diversi siti.


briscolaGiocare alla Briscola nei casino online da dispositivi mobile

Al giorno d’oggi ritagliarsi del tempo da dedicare alle proprie passioni, qualunque esse siano, è molto difficile. Le giornate sembrano trascorrere sempre più veloci, soprattutto quando si è costretti a barcamenarsi tra numerosi ed improrogabili impegni, sia di lavoro che familiari. Riuscire anche solo ad accendere il Pc, per molte persone è divenuto un vero e proprio miraggio. Ad ogni modo, da qualche tempo gli appassionati di gioco d’azzardo possono fare affidamento su smartphone e tablet per godere dei minuti necessari per rilassarsi, divertirsi e, perché no, tentare di aumentare l’importo disponibile sul conto di gioco. Nel caso della Briscola questo è reso possibile dall’introduzione di una serie di App, attraverso le quali non avrai difficoltà ad iniziare una partita anche trovandoti fuori casa e, di conseguenza, lontano dal Pc. E se non desideri scaricare alcuna App, o trovi poco pratica questa operazione, diverse piattaforme consentono di giocare collegandoti direttamente al sito, approdando alla sezione appositamente realizzata per i dispositivi mobile. E, scegliendo la Briscola in questa versione, avrai modo anche di beneficiare di bonus esclusivi, oltre a godere di elevati livelli di personalizzazione.


briscolaConsigli utili per giocare alla briscola

Del ruolo della fortuna nella Briscola abbiamo fatto un breve cenno in precedenza. Nelle medesime righe è stata sottolineata l’importanza del possedere una buona memoria. Questo è vero soprattutto nelle partite che vedono opporsi due squadre (ognuna formata da due partecipanti) Riuscire a richiamare nella tua mente le carte già uscite (quindi facenti parte della “montagnetta” di uno dei partecipanti) ti permetterà di calcolare velocemente i punti ancora disponibili. Questo, a sua volta , ti consentirà di “aggiustare” la strategia maturata fino a quel momento con l’obiettivo di arginare le mosse dei tuoi avversari. Esemplificando, se l’Asso e il Tre di un determinato seme non sono stati ancora giocati questo significa che, da un momento all’altro, saranno destinati a finire nelle mani di qualcuno. Pertanto, iniziare una mano con una carta del medesimo segno ti esporrà al rischio di perdere la mano (regalando molti punti all’avversario). Ancora più importante è “registrare” le carte di briscola uscite. Oltre alla memoria, un ruolo non indifferente è giocato dall’istinto e dalla velocità di pensiero. E non dimenticarti che, differentemente da quanto accade nelle partite reali, scommettendo online non avrai la possibilità di ricorrere al tradizionale “linguaggio segreto” delle partite in coppia (è pur vero che tale campionario di gesti non sempre è ammesso), costituito da segnali e vere e proprie “smorfie” volte a comunicare, celandolo agli avversari, il valore delle carte possedute.