Regione Piemonte: Il gioco porta a continue discussioni

discussione sul gioco in piemonte

As.Tro non sa più veramente a che “santo votarsi” per difendere il mondo dei suoi assistiti che trattano il gioco, le loro imprese ed i loro dipendenti nei confronti della scadenza che sta arrivando relativamente alla Legge Regionale sul Gioco del Piemonte che, a breve termine, interverrà sul 99% delle apparecchiature da intrattenimento che saranno destinate ad essere chiuse con tutte le conseguenze di questo triste caso. Ha già bussato a tutte le porte delle istituzioni As.Tro, persino alla Commissione Europea perché la Regione faccia un passo indietro o, quantomeno, valuti con più attenzione, coscienza ed obbiettività la “questione del settore del gioco” e le sue esigenze.

Nessuno si è reso disponibile per rivedere questa scadenza e quanto contenuto nella Legge piemontese sul gioco: gli operatori del settore della Regione Piemonte sono tutti con il fiato sospeso anche perché probabilmente speravano che l’accordo sul riordino avrebbe sortito qualche “miracolo” che, evidentemente, non succederà e non si conviene al settore ludico. Quindi, da dicembre… le risorse piemontesi del gioco saranno tutte a casa rendendo assolutamente felici i suoi detrattori ed i famigerati no-slot che brinderanno a questo risultato. Ovviamente, il brindisi lo faranno da soli perché le famiglie che saranno private del sostegno proveniente dal gioco… non avranno nulla a che brindare per il nuovo anno.

Per tentare l’ultima chance possibile, in ogni caso, As.Tro prova a proporre un appello all’Assessorato del Lavoro della Regione Piemonte per vedere se, almeno loro, possano dare manforte agli addetti ai lavori del gioco considerando il numero notevole di risorse che sono impegnate in queste imprese che di gioco vivono. Testualmente, As.Tro si propone all’Assessorato in questo modo: “I lavoratori appartengono ad una categoria umana e sociale per cui il solo pensiero di poter distinguere l’oggetto della produzione a cui sono addetti come motivo di selezione per la difesa del loro posto dovrebbe considerarsi ripugnante od improprio per chiunque rivesta la carica o ruoli di natura istituzionale”.

A questo punto e con questa pesante esternazione, bisognerà stare alla finestra per vedere se vi sarà una risposta almeno dell’Assessorato al Lavoro, visto che gli altri interpellati hanno volutamente fatto “orecchie da mercante” su questa tematica che a tutti sembra veramente pregnante: l’occupazione degli addetti ai lavori del gioco.

Sembra, però con certi atteggiamenti e mancate risposte, che a nessuno delle istituzioni questo sembri un argomento di natura veramente importante: o che, quantomeno, non sia stata data la giusta importanza a questo risvolto lavorativo quando si sono emesse da parte degli Enti Locali e delle Regioni ordinanze e regolamenti che, in pratica, stanno provocando l’espulsione del gioco da certi territori. Per il momento questa “deriva” inizia con la Regione Piemonte sperando che, via via, questa “espulsione” non vada ad interessare tutto il resto della Penisola.

Ormai, dopo l’accordo, il “pallino del gioco” è in mano agli Enti Locali, quindi… tutto è possibile anche l’inimmaginabile Ma bisogna anche dire che in Piemonte i sindacati stanno difendendo a spada tratta l’occupazione dei 140-150 dipendenti di una azienda di gioco, la Comital, affinché le sue risorse non vadano in corso al licenziamento: atteggiamento che dovrebbe essere seguito anche dai sindacati di tutto l’italico territorio, da nord a sud, e che venga da loro tutelato questo comparto dell’industria che riesce a “produrre così tanti posti di lavoro”, come nessun altro settore è riuscito a fare.

novembre 2, 2017 Scritto da: : posted in news
Sito Informazioni Licenza Visita
888 casino logo
888 Casino
88€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
tianbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
25€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
Esclusivo 1000€ Bonus
legale aams
Visita
merkur win casino logo
Merkur Win Casino
100% fino a 500€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000.000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
50€ Gratis + 1200€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita