L’Italia presenta innovazioni tecnologiche per il gioco

smart innovazione gioco azzardo italiano

Una innovazione tecnologica che il nostro Paese mette in campo per il mondo del gioco d’azzardo ed il suo controllo è SMART, Statistica Monitoraggio Analisi Raccolta Territoriale del gioco fisico: un’applicazione che dovrebbe venire incontro ad alcune delle richieste avanzate dagli Enti Locali come, per esempio, prevenire le dipendenze, la tutela dei minori e la salvaguardia della legalità. Tutte “richieste” assolutamente idonee ed indispensabili per avere un gioco più sicuro e responsabile: oltre tutto, questa nuova applicazione tecnologica, che segue e seguirà le nuove awpR, probabilmente, potrebbe tentare di risolvere parecchie criticità che sino a qui hanno mosso le istituzioni ad emettere ordinanze sempre più restrittive. Fatta questa brevissima premessa per “presentare come si deve” SMART, si deve senza dubbio pensare che se le istituzioni, sia quella centrale che quelle decentralizzate, si renderanno conto della sua potenzialità, forse si potrà mettere un punto fermo su alcune problematiche del gioco che sino ad oggi hanno fatto emettere ordinanze e strumenti restrittivi nei confronti delle attività ludiche: oltre tutto interventi assolutamente proibizionistici che non hanno certamente ottenuto i risultati che (erroneamente) si erano previsti o che si erano pronosticati.

Il nuovo applicativo SMART, anch’esso realizzato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in collaborazione con Sogei, è destinato a monitorare i flussi di gioco lecito, provenienti non solo dai migliori casino online, sui vari territori e fa parte di una serie di congegni che la Legge di Bilancio 2019 ha previsto di mettere a disposizione degli Enti Locali al fine di controllare e rendere effettive le norme che disciplinano l’orario di funzionamento delle apparecchiature da intrattenimento e monitorarne, di conseguenza, il loro rigoroso rispetto. Una delle cose, però, che desta una qualche perplessità è che vi sono dei seri ritardi in relazione all’invio in Ue del decreto ministeriale contenente le regole tecniche dei nuovi congegni: infatti, sembra oltre ogni dubbio, assolutamente paradossale che ci si trovi in una situazione in cui esiste una legge che prevede i nuovi congegni AwpR, esiste un decreto attuativo, esiste indubbiamente l’industria del gioco pronta a recepire ed applicare queste innovazioni tecnologiche, ma non si compie “l’atto finale”, l’ultimo passo necessario per rendere effettiva questa riforma che per quanto riguarda l’italico gioco d’azzardo, potrebbe considerarsi epocale.

E non vi è alcun dubbio che SMART rappresenti un supporto più che valido per il monitoraggio dei dati nazionali e locali dell’offerta di gioco fisico a mezzo degli apparecchi di gioco. Quello che ci si può augurare è che venga applicato ed implementato il prima possibile per “funzionare” con riferimento a tutta l’offerta di gioco, particolarmente per quella che verrà proposta con i nuovi congegni AwpR. Ma bisogna ancora rilevare che per quanto riguarda quest’ultima tipologia di apparecchi, che tutti attendono con un po’ di apprensione ma che non sono ancora “perfettamente conosciuti”, il Ministero dell’Economia e delle Finanze non ha ancora provveduto a trasmettere alla Commissione Europea lo schema di decreto contenente le relative regole tecniche, affinché la stessa Commissione esprima il proprio parere, peraltro obbligatorio. E ciò non può che rendere perplessa tutta la filiera del gioco, poiché gli apparecchi di nuova generazione diventeranno a tutti gli effetti il prodotto light più sicuro dell’offerta di gioco terrestre: ma questo succederà soltanto dopo che il decreto ministeriale, contenente le regole tecniche di produzione, verrà finalmente inviato e definitivamente approvato.

Il che dovrebbe essere ritenuto di estrema urgenza, vista l’attuale situazione del settore ludico e viste anche tutte le incertezze che sullo stesso gravitano e che “no se ne vogliono andare” dal mondo del gioco pubblico. A seguito ed in conseguenza di questo percorso anche innovativo, si dovrebbero superare alcune delle criticità con le quali il gioco pubblico si deve confrontare ancora oggi sui territori, e che creano quelle situazioni particolarmente difficili per qualsiasi operatore che voglia ancora cimentarsi in una attività ludica e la voglia affrontare per programmare il proprio futuro. E qui di seguito, ora, si vuole sottolineare le cose positive di questi strumenti di controllo in relazione alle nuove Awpr: queste ultime non potranno presentare parametri di funzionamento superiori ai limiti che si riferiscono agli apparecchi attualmente in circolazione sui territori. Dovranno mantenere gli stessi limiti di importo delle giocate e delle vincite, rispettivamente 1 euro e 100 euro, e la durata delle giocate e l’utilizzo di moneta metallica per l’attivazione: il nuovo congegno di gioco si confermerebbe, così, come il prodotto terrestre meno aggressivo di tutto il panorama degli apparecchi di gioco.

Le nuove regole tecniche, inoltre, avranno il compito di memorizzare, conservare e trasmettere al sistema remoto l’orario di funzionamento degli stessi apparecchi ed in questo modo si potranno controllare gli orari di funzionamento delle medesime apparecchiature. Sarà prevista una funzionalità di blocco del congegno attraverso modalità che ne impediscano l’utilizzo da parte dei giocatori durante specifiche fasce orarie, sempre predefinite e gestibili da remoto. Sopratutto ed in aggiunta a quanto elencato, questi nuovi congegni renderanno effettivo quanto previsto dal Decreto Dignità: quindi, l’introduzione della tessera sanitaria per l’accesso agli stessi apparecchi al fine di impedirne l’uso ai minori. Infatti, il funzionamento prevederebbe l’obbligo di utilizzo della tessera sanitaria per poter accedere al gioco con meccanismi che impedirebbero il funzionamento dello stesso in assenza della tessera sanitaria che consentirebbe l’accertamento della maggiore età del giocatore. E per finire, verrà anche prevista la trasmissione da remoto di messaggi finalizzati alla prevenzione del gioco problematico ed alla promozione del gioco responsabilità: questo con la possibilità di definire un limite di importo oppure un tempo massimo di gioco. A questo punto, probabilmente, andrebbero a cadere come già detto alcune delle criticità che rendono il mondo del gioco d’azzardo “pericoloso” come viene sottolineato dagli Enti Locali e dalle associazioni che sono nettamente contrarie al gioco.

Maggio 2, 2019 Scritto da: : posted in news
Sito Informazioni Licenza Visita
888 casino logo
888 Casino
20€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
starcasinò logo
StarCasinò
125 Giri + 1000€
legale aams
Visita
casino.com logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
legale aams
Visita
betway casino logo
Betway Casino
100% Fino a 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Eurobet Casino
5€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
merkur win casino logo
Merkur Win Casino
15€ Gratis + 1.000€
legale aams
Visita
william hill casino logo
William Hill Casino
200 Giri + 100%
legale aams
Visita
betfair casino logo
Betfair Casino
25€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
leovegas casino logo
Leovegas Casino
Fino a 1000€
legale aams
Visita
gioco digitale casino logo
GiocoDigitale Casino
10€ Gratis + 200€
legale aams
Visita
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
10€ Gratis + 1200€
legale aams
Visita
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
legale aams
Visita
tianbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
eurobet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
legale aams
Visita
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
legale aams
Visita